Segreteria

Fondazione Luigi Bon
Via Patrioti, 29
33010 Colugna di Tavagnacco (UD)
T 0432 543049 – F 0432 410706
info@fondazionebon.com
info@pec.fondazionebon.com

Biglietteria 2017/2018

RINNOVO ABBONAMENTI
Dal 11 al 23 ottobre RINNOVO ABBONAMENTI
Dal 26 ottobre al 6 novembre SOTTOSCRIZIONE NUOVI ABBONAMENTI

ORARIO BIGLIETTERIA

dal lunedì al venerdì
dalle 15.00 alle 18.30.

Le sere di spettacolo la biglietteria del teatro dove si svolge la rappresentazione apre 45 minuti prima dell’inizio.

 

Prezzi Spettacoli

Dal 7 novembre
PRENOTAZIONI E ACQUISTO BIGLIETTI
Dal 4 dicembre PRENOTAZIONI E ACQUISTO BIGLIETTI solo per il concerto di Grigory Sokolov

MUSICA
Concerti del 13 novembre, 14 dicembre e 25 aprile intero € 25 – ridotto € 22 – under18 € 10

Concerti del 24 novembre, 21 gennaio, 19 febbraio, 9 marzo e 9 maggio intero € 20 – ridotto € 17 – under18 € 10

 

PROSA
Spettacolo del 20 dicembre intero € 20 – ridotto € 17 – under18 € 10

Spettacoli del 18 novembre, 10 dicembre, 18 gennaio, 24 febbraio e 20 marzo intero € 18 –ridotto € 15 – under18 € 10

 

DOMENICHE AL BON
Invit a teatri
Biglietto unico intero o ridotto € 5

 

GRIGORY SOKOLOV pianoforte
8 febbraio ’18
CONCERTO FUORI ABBONAMENTO
Intero € 30, Ridotto € 25, Under 18 € 10
Prenotazioni e acquisto biglietti dal 4 dicembre

Abbonamenti

Abbonamenti Musica
intero € 150 – ridotto € 128

Abbonamenti Prosa
intero € 90 – ridotto € 75

Abbonamento musica + prosa 
intero € 215 – ridotto € 180

Riduzione per residenti Comune di Tavagnacco e Comune di Pagnacco, studenti universitari, circoli e associazioni convenzionate.

Il tuo nome *

La tua email *

Il tuo messaggio

NEWS

Un vincitore del premio Tchaikovsky al violoncello martedì per Armonie in Corte

Saranno il celebre violoncellista russo Kirill Rodin, vincitore del prestigioso Concorso Internazionale Tchaikovsky nel 1986 e la

Armonie in Corte alla Chiesa di Santa Chiara, …. di addii e lontananze con la voce di Jolanta Stanelyte

Prosegue ARMONIE IN CORTE, quest’anno ospitata presso la meravigliosa Chiesa di Santa Chiara a Udine, con il secondo appuntament

Armonie in Corte alla Chiesa di Santa Chiara, Le Quattro Stagioni di Piazzolla a quattro mani

Al via ARMONIE IN CORTE, la rassegna di musica classica inserita nel cartellone di Udinestate, che quest’anno, grazie alla dispo

Sabato e domenica al Bon gran finale per orchestra e coro

Si conclude un anno scolastico pieno di successi per la Fondazione Luigi Bon. Sono infatti oltre 20 i saggi musicali e teatrali ch

L’Orchestra Giovanile Alpina chiude la Stagione del Bon

Si conclude mercoledì 9 maggio alle ore 20.45 presso la Chiesa di San Francesco a Udine la stagione musicale della Fondazione Lui

Al Teatro Bon il Quintetto d’archi dei Berliner Philharmonicher con Claudio Mansutti

Prosegue, all’insegna degli ospiti di assoluto livello internazionale, la stagione musicale della Fondazione Luigi Bon. Il penul

Missus — L’ultima Battaglia

PER RICORDARE LA “FIESTE DE PATRIE DAL FRIÛL” 2018 PAR MEMOREÂ LA FIESTE DE PATRIE DAL FRIÛL 2018 Un invito a tutta

L’Osian Duo, domenica a Castellerio di Pagnacco

Proseguono, i concerti organizzati dalla Fondazione Bon, in collaborazione con il Comune di Pagnacco e con il sostegno della Regio

UTOYA Unica data in Friuli chiude la stagione di prosa del Bon

Colugna – Utoya è un’isola norvegese. A Utoya nel 2011 durante un campus organizzato dalla sezione giovanile del Part

Lo Stabat Mater di Pergolesi domenica alla Chiesa di Plaino

Dopo il grande successo ottenuto dall’Orchestra Giovanile Alpina e dal Coro del Friuli Venezia Giulia a febbraio, prosegue la ra

L’Orchestra Giovanile Alpina chiude la Stagione del Bon

Si conclude mercoledì 9 maggio alle ore 20.45 presso la Chiesa di San Francesco a Udine la stagione musicale della Fondazione Luigi Bon. Quest’ultimo appuntamento viene organizzato per il secondo anno consecutivo in collaborazione con il Festival Vicino/Lontano che quest’anno affronterà il tema delle diseguaglianze.
Come sempre le attività della Fondazione sono supportate dai consueti partner istituzionali quali MiBACT, Regione FVG, Fondazione Friuli, Comune di Tavagnacco e Pagnacco, oltre a numerosi sponsor privati. La serata in particolare è, invece, sostenuta da CEAM Energia che da anni contribuisce a mantenere alto il livello delle proposte artistiche ‘adottando’ un concerto ad ogni stagione.
Ad esibirsi in serata la neonata Orchestra Giovanile Alpina, il Coro del Friuli Venezia Giulia preparato dal maestro Cristiano Dell’Oste, il pianista turco Gokhan Aybulus, sotto la direzione del Maestro Paolo Paroni.

L’importanza della serata è sancita dall’esibizione dell’Orchestra Giovanile Alpina, compagine di giovani musicisti nata grazie al bando regionale “Tolmezzo Città Alpina 2017” vinto dalla Fondazione Luigi Bon. Alle selezioni, svolte presso la sede della Fondazione, ma anche in decentramento presso altre regioni del Nord Italia lo scorso autunno, si sono presentati moltissimi musicisti dai 15 ai 25 anni provenienti da tutta la regione, dal Veneto, dalla Lombardia, dalla Valle d’Aosta, dal Trentino Alto Adige, dalla Slovenia e dall’Austria. La buona riuscita del progetto è garantita dall’esperienza della Fondazione Bon nel campo della formazione e dai professionisti di chiara fama che accompagnano i giovani musicisti in questo avvincente percorso e l’eccellente risultato artistico è stato sancito dal fortunato debutto dello scorso febbraio nei concerti a Pagnacco e Moggio Udinese.

Il programma della serata, interamente dedicato a Beethoven, vede nella prima parte l’esecuzione della Sinfonia n. 4, opera che si inserisce in un periodo d’incredibile sforzo creativo e che a differenza della precedente “Eroica” e successiva quinta, venne composta in tempi piuttosto rapidi e dal carattere luminoso, vivace e dinamico.
A seguire la Cantata Meerestille und glückliche Fahrt op. 112 (Mare quieto e viaggio felice) su due poesie di Johann Wolfgang von Goethe a cui fu dedicata. In questa partitura, il genio di Bonn, mette in contrapposizione quiete e movimento, incominciando a sperimentare soluzioni musicali che poi saranno adottate nel finale della Nona sinfonia. Ancor più chiaramente potremo ascoltare i riferimenti alla nona sinfonia nel brano che chiuderà il programma: la Fantasia Corale op. 80 per pianoforte, soli, coro e orchestra.

PAOLO PARONI Direttore Ospite Principale del New York City Ballet dal 2014, ha lavorato presso orchestre, teatri lirici e in sale da concerto di rilevanza internazionale. Ha al suo attivo oltre 70 prime assolute tra esecuzioni e registrazioni. Ha collaborato con artisti internazionali di ogni estrazione stilistica e culturale. Il suo repertorio spazia dalla musica barocca alle opere contemporanee: è stimato per la sua programmazione originale e l’abbattimento delle barriere tra generi diversi.

GÖKHAN AYBULUS si diploma presso il conservatorio Tchaikovsky di Mosca nel 2009. İn ambito cameristico si è esibito con N. Shtarkman, N. Gutman, N. Lugansky, D. Schwarzberg, A. Bouzlov e C. Aşkın. Ha preso parte a diversi Festival internazionali in Turchia, Russia, Germania, Austria, Italia, Ucraina, Croazia, Bulgaria, Bosnia e Herzegovina, Slovenia, Azerbaijan e Cina. Ha suonato con prestigiose orchestre, tra cui: la Moscow State Symphony Orchestra, la Samara Philharmonic, la Ukranian National Philharmonic, la Presidential Symphony Orchestra e tutte le principali orchestre del suo paese.

L’ORCHESTRA GIOVANILE ALPINA è nata dalla selezione effettuata dalla Fondazione Luigi Bon, vincitrice del Bando regionale “Tolmezzo Città Alpina 2017”, alle selezioni si sono presentati moltissimi musicisti dai 15 ai 25 anni provenienti dal Friuli Venezia Giulia, dal Veneto, dalla Lombardia, dalla Valle d’Aosta, dal Trentino Alto Adige, dalla Slovenia e dall’Austria. Ha debuttato lo scorso inverno, in due concerti, diretta dal M° Paolo Paroni con la partecipazione del Soprano Annamaria Dell’Oste, del baritono Hao Weng e del Coro del Fvg. Il calendario estivo, già molto fitto, prevede anche il debutto in ambito operistico.

CORO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA formatosi nel 2001, ha effettuato oltre 300 produzioni tra prime assolute e concerti tenuti in tutta Italia ed Europa. Il complesso può trasformarsi dal piccolo ensemble atto a interpretare meglio il repertorio rinascimentale e barocco fino ad arrivare al grande coro sinfonico. Collabora con rinomati interpreti della musica antica, classica, contemporanea, jazz, pop e numerose orchestre europee. È stato ospite di importanti festival coreutici e diretto da oltre sessanta direttori, tra i quali: R. Muti. G. Leonhardt, T. Koopman, A. Marcon, F. M. Bressan, L. Bacalov, G. Pehlivanian, U. Lajovic. Significative le collaborazioni per la musica leggera con A. Bocelli e Tosca, i concerti etnici con artisti del calibro di J. Gasparyan, le performance jazz con M. Stockhausen, E. Rava, K. Weehler, G. Venier. Il Coro fin dalla sua fondazione è preparato dal Mº Cristiano Dell’Oste.