Segreteria

Fondazione Luigi Bon
Via Patrioti, 29
33010 Colugna di Tavagnacco (UD)
T 0432 543049 – F 0432 410706
info@fondazionebon.com
pec@fondazionebon.com

Biglietteria 2016/2017

Rinnovo abbonamenti: dal 12 al 21 ottobre ’16
Sottoscrizione nuovi abbonamenti: dal 24 ottobre ’16 fino al primo appuntamento di musica o prosa in cartellone

ORARIO BIGLIETTERIA

dal lunedì al venerdì
dalle 15.00 alle 18.30.

Le sere di spettacolo la biglietteria del teatro dove si svolge la rappresentazione apre 45 minuti prima dell’inizio.

 

Prezzi Spettacoli

MUSICA
8.11.16, The Missing Link – Giovanni Sollima
1.2.17, Grigory Sokolov
5.5.17, Mario Brunello e Coro Fvg

Interi: € 25 – Ridotti: € 22 – Under18: € 10
18.11.16, Historie du Soldat
12.2.17, Omaggio a Yehued Menuhin
19.3.17, Pentaèdre
8.4.17, Binyamin String Quartet
27.4.17, Trio Bamberg

Interi: € 20 – Ridotti: € 17 – Under18: € 10

Prenotazioni e acquisto biglietti: dal 2 novembre ’16

PROSA
26.11.16, Un Prete Ruvido 
15.1.17, Tre Alberghi
27.1.17, Non c’è acqua più fresca
14.2.17, Come cavalli che dormono in piedi
25.3.17, Mio eroe

Interi: € 18  –  Ridotti: € 15  –  Under18: € 10
11.3.17, Fuga da Pigafetta
Interi: € 20  –  Ridotti: € 17  –  Under18: € 10

Prenotazioni e acquisto biglietti: dal 2 novembre ’16

DOMENICHE AL BON
Invit a teatri / Talenti al Bon
Biglietto unico intero o ridotto € 5

Abbonamenti

Abbonamenti Musica
intero € 150 – ridotto € 128

Abbonamenti Prosa
intero € 90 – ridotto € 75

Abbonamento musica + prosa 
intero € 215 – ridotto € 180

Riduzione per residenti Comune di Tavagnacco e Comune di Pagnacco, studenti universitari, circoli e associazioni convenzionate.

Il tuo nome *

La tua email *

Il tuo messaggio

Musica

giovedì 05 novembre, ore 8:45 pm / Teatro Luigi Bon

Accademia d’Archi Arrigoni

F. Mendelssohn
Concerto per violino in re minore Bartholdy
Allegro – Andante – Allegro

F. Schubert
Rondò in La magg. per violino e archi
violino: Laura Bortolotto

F. Waxman
“Carmen Fantasie”
basata sui temi dell’Opera di Georges Bizet

F. Mendelssohn
Sinfonia per archi n. 8 in re magg. Bartholdy
Adagio e Grave – Adagio – Minuetto – Allegro molto

Laura Bortolotto, nata nel 1995, si è diplomata a 14 anni al Conservatorio di Trieste e studia con Marco Rizzi presso la Staatliche Hochschule für Musik di Mannheim. Ha vinto numerosi premi presso concorsi nazionali e internazionali tra cui il primo premio al Concorso Nazionale Biennale di Vittorio Veneto nel 2010, il primo premio all’International Hindemith Competition di Berlino nel 2011, il terzo premio e il premio del pubblico al Concorso di Mirecourt in Francia nel 2012. Si è esibita come solista con diverse orchestre e in formazioni cameristiche in Italia e all’estero, nelle città di Treviso, Pordenone, Padova, Ferrara, Firenze, Ravello, Spoleto, Sanremo, Salisburgo, Vienna, Varsavia, Kiev, Sochi. Nel 2013 e nel 2014 ha realizzato due registrazioni per le etichette Amadeus Rainbow e Amadeus con l’Orchestra dell’Accademia d’Archi Arrigoni e la pianista Leonora Armellini. Laura Bortolotto suona un violino Pressenda del 1830 affidatole dalla Fondazione Pro Canale di Milano.

Christian Sebastianutto nato nel 1993 si è diplomato presso il Conservatorio di Udine, si perfeziona con il didatta russo Pavel Vernikov e dal 2013 studia presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma con Sonig Tchakerian. È risultato vincitore di primi premi assoluti in numerosi concorsi internazionali come “Premio Crescendo” di Firenze e le prestigiose rassegne d’archi “Mario Benvenuti” di Vittorio Veneto nel 2008 e 2010. Nel 2012 è stato l’unico italiano finalista al concorso internazionale violinistico “Andrea Postacchini” di Fermo. Nel 2014 è risultato vincitore del 31° Concorso nazionale biennale di violino “Premio Città di Vittorio Veneto col 3° premio (1° premio e 2° premio non assegnati). Ha tenuto concerti come solista in tutta Italia e all’estero, si è esibito come solista con numerose orchestre. Ha inciso il concerto n.1 in re minore di Mendelssohn per l’etichetta Amadeus Rainbow. Suona un violino Giuseppe Gagliano del 1773.

L’Accademia d’Archi Arrigoni, vuole creare una scuola di perfezionamento per i giovani e giovanissimi strumentisti ad arco. L’Orchestra giovanile vanta al suo interno la presenza di diversi vincitori di Concorsi violinistici nazionali e internazionali ed è sorta grazie al talento didattico e musicale del direttore e violinista Domenico Mason. Ormai ha al suo attivo numerosi concerti in tutte Italia e prestigiose incisioni discografiche.

Con il sostegno di
idroelettriche