Segreteria

Fondazione Luigi Bon
Via Patrioti, 29
33010 Colugna di Tavagnacco (UD)
T 0432 543049 – F 0432 410706
info@fondazionebon.com
pec@fondazionebon.com

Biglietteria 2017/2018

RINNOVO ABBONAMENTI
Dal 11 al 23 ottobre RINNOVO ABBONAMENTI
Dal 26 ottobre al 6 novembre SOTTOSCRIZIONE NUOVI ABBONAMENTI

ORARIO BIGLIETTERIA

dal lunedì al venerdì
dalle 15.00 alle 18.30.

Le sere di spettacolo la biglietteria del teatro dove si svolge la rappresentazione apre 45 minuti prima dell’inizio.

 

Prezzi Spettacoli

Dal 7 novembre
PRENOTAZIONI E ACQUISTO BIGLIETTI
Dal 4 dicembre PRENOTAZIONI E ACQUISTO BIGLIETTI solo per il concerto di Grigory Sokolov

MUSICA
Concerti del 13 novembre, 14 dicembre e 25 aprile intero € 25 – ridotto € 22 – under18 € 10

Concerti del 24 novembre, 21 gennaio, 19 febbraio, 9 marzo e 9 maggio intero € 20 – ridotto € 17 – under18 € 10

 

PROSA
Spettacolo del 20 dicembre intero € 20 – ridotto € 17 – under18 € 10

Spettacoli del 18 novembre, 10 dicembre, 18 gennaio, 24 febbraio e 20 marzo intero € 18 –ridotto € 15 – under18 € 10

 

DOMENICHE AL BON
Invit a teatri
Biglietto unico intero o ridotto € 5

 

GRIGORY SOKOLOV pianoforte
8 febbraio ’18
CONCERTO FUORI ABBONAMENTO
Intero € 30, Ridotto € 25, Under 18 € 10
Prenotazioni e acquisto biglietti dal 4 dicembre

Abbonamenti

Abbonamenti Musica
intero € 150 – ridotto € 128

Abbonamenti Prosa
intero € 90 – ridotto € 75

Abbonamento musica + prosa 
intero € 215 – ridotto € 180

Riduzione per residenti Comune di Tavagnacco e Comune di Pagnacco, studenti universitari, circoli e associazioni convenzionate.

Il tuo nome *

La tua email *

Il tuo messaggio

Domeniche al Bon

domenica 10 marzo, ore 16:00 / Teatro Luigi Bon

BASTIANO E BASTIANA

Associazione Musicale e Culturale CITTÀ DI CODROIPO
Opera in atto unico di W. A. Mozart

Bastiana Vania Marzona
Bastiano Filippo Tonutti
Colas Filippo Soramel
Classe di canto lirico della prof.ssa Paola Lazzarini
Pianista accompagnatore Giovanna Pagnucco
Regia Moncia Aguzzi
Orchestra Giovanile Città di Codroipo
Direttore musicale Giorgio Cozzutti

Bastiana è convinta di essere sul punto di perdere l’amato, attratto dalle lusinghe di una ricca dama di città, per cui chiede aiuto a Colas, sedicente mago. Quest’ultimo la rassicura e le suggerisce cosa fare per riportare a sé il fidanzato e, contemporaneamente, fa credere a Bastiano che Bastiana ha perso la testa per un altro uomo. Chiariti gli equivoci, l’immancabile lieto fine vede i due di nuovo insieme, prossimi al matrimonio, che tessono le lodi del loro amore e della saggezza di Colas. La vicenda narrata è quella della schermaglia d’amore tra due pastorelli Bastiano e Bastiana. L’azione si svolge in un’intricata “foresta giocattolo”, dove l’impressione principale è quella che sia facile distrarsi e perdersi, una felice parafrasi della vita (tante strade tante scelte), che si conclude con la riappacificazione dei due innamorati. Ma sarà veramente questa la giusta conclusione?… Allo spettatore, quindi, l’ultima parola.