Segreteria

Fondazione Luigi Bon
Via Patrioti, 29
33010 Colugna di Tavagnacco (UD)
T 0432 543049 – F 0432 410706
info@fondazionebon.com
pec@fondazionebon.com

Biglietteria 2016/2017

Rinnovo abbonamenti: dal 12 al 21 ottobre ’16
Sottoscrizione nuovi abbonamenti: dal 24 ottobre ’16 fino al primo appuntamento di musica o prosa in cartellone

ORARIO BIGLIETTERIA

dal lunedì al venerdì
dalle 15.00 alle 18.30.

Le sere di spettacolo la biglietteria del teatro dove si svolge la rappresentazione apre 45 minuti prima dell’inizio.

 

Prezzi Spettacoli

MUSICA
8.11.16, The Missing Link – Giovanni Sollima
1.2.17, Grigory Sokolov
5.5.17, Mario Brunello e Coro Fvg

Interi: € 25 – Ridotti: € 22 – Under18: € 10
18.11.16, Historie du Soldat
12.2.17, Omaggio a Yehued Menuhin
19.3.17, Pentaèdre
8.4.17, Binyamin String Quartet
27.4.17, Trio Bamberg

Interi: € 20 – Ridotti: € 17 – Under18: € 10

Prenotazioni e acquisto biglietti: dal 2 novembre ’16

PROSA
26.11.16, Un Prete Ruvido 
15.1.17, Tre Alberghi
27.1.17, Non c’è acqua più fresca
14.2.17, Come cavalli che dormono in piedi
25.3.17, Mio eroe

Interi: € 18  –  Ridotti: € 15  –  Under18: € 10
11.3.17, Fuga da Pigafetta
Interi: € 20  –  Ridotti: € 17  –  Under18: € 10

Prenotazioni e acquisto biglietti: dal 2 novembre ’16

DOMENICHE AL BON
Invit a teatri / Talenti al Bon
Biglietto unico intero o ridotto € 5

Abbonamenti

Abbonamenti Musica
intero € 150 – ridotto € 128

Abbonamenti Prosa
intero € 90 – ridotto € 75

Abbonamento musica + prosa 
intero € 215 – ridotto € 180

Riduzione per residenti Comune di Tavagnacco e Comune di Pagnacco, studenti universitari, circoli e associazioni convenzionate.

Il tuo nome *

La tua email *

Il tuo messaggio

Musica

lunedì 10 dicembre, ore 20:45 / Auditorium Kolbe Udine

CORO+1
CORO DEL FVG

M. Lauridsen O Magnum Mysterium (coro solo)

K. Gesing Von Himmel Hoch (coro+ clarinetto basso e sax )
Solista: Klaus Gesing

Ol. Gjelo O Magnum Mysterium (Coro + violino) 
Solista
: Lucio Degani

M. Paus O magnum Mysterium (coro + marimba) 
Solista
: Gabriele Rampogna

P. Paroni Psalms of Expectation (coro + chitarra elettrica) 
Solista
: Marco Filippo

R. Fantin Puer Natus est ( coro + piano rodhes) 
Solista
: Rudy Fantin

V. Sivilotti O magnum Mysterium (coro + basso tuba) 
Solista
: Enrico Toso

Direttori: Allievi del conservatorio

Il Coro del Friuli Venezia Giulia è nato nel 2001 e dopo dieci anni di attività può annoverare oltre 200 concerti. Ha collaborato con rinomati interpreti della musica antica, classica, jazz e pop e numerose orchestre europee. Ha inoltre preso parte, spesso inaugurandole, a stagioni musicali tra cui Carniarmonie, Nei Suoni dei luoghi, Festival di Cremona, Stagione del Comunale di Modena, Musica e Poesia a S. Maurizio di Milano, Amici della Musica di Padova, Amici della Musica di Potenza, Soli Deo Gloria di Reggio Emilia, Emilia Romagna Festival, Talos Festival di Ruvo di Puglia, Musikverein di Klagenfurt, Stadttheater di Klagenfurt, Mittelfest, Wien Musikwoche. Le performance, inoltre, con celebri esponenti del Jazz quali Kenny Wheeler, che ha espressamente scritto per il coro un oratorio, John Surman, John Taylor, Markus Stockhausen, Enrico Rava, Gabriele Mirabassi, Enzo Pietropaoli, Klaus Gesing e Glauco Venier hanno permesso alla compagine di sperimentare nuove forme di espressione. Significative anche le collaborazioni con cantanti pop quali Andrea Bocelli, Edoardo De Angelis e Tosca e con alcuni musicisti importanti della musica etnica tra cui Jivan Gasparyan. E’ stato diretto da oltre trenta direttori tra cui spicca il nome di Riccardo Muti, oltre a G. Pehlivanian, Gustav Leonhardt, H. Moody, P. Marshick, M. Rota, L. Bacalov, C. Coin, A. Scarano. È seguito e preparato dal maestro Cristiano Dell’Oste.
Un programma con brani a cappella eseguiti dal coro del FVG diretto dagli allievi dei Conservatori di Udine e Trieste e di volta in volta accompagnati da strumenti sempre diversi. Non essendoci un repertorio specifico per coro e strumento solista, eccezione fatta per la classica soluzione dell’organo o pianoforte, si è pensato di commissionare a dei compositori locali delle composizioni ad hoc. Compositori e direttori quali Paolo Paroni e Valter Sivilotti, oltre al celebre saxofonista Klaus Gesing da qualche tempo residente in regione. Il progetto quindi assume una valenza molto originale. Musiche in prima assoluta, giovani direttori, e giovani interpreti, con il coro a fungere da laboratorio. L’allestimento dei concerti sarà preceduto da una Masterclass tenuta dai docenti del Conservatorio e dai compositori stessi. Nascono così nuovi repertori, nuove idee creative, con il preciso intento di mettere in circolazione nuova linfa nel solco millenario della musica sacra, con uno strumento insolito a concertare con le voci a cappella.