Segreteria

Fondazione Luigi Bon
Via Patrioti, 29
33010 Colugna di Tavagnacco (UD)
T 0432 543049 – F 0432 410706
info@fondazionebon.com
pec@fondazionebon.com

Biglietteria 2016/2017

Rinnovo abbonamenti: dal 12 al 21 ottobre ’16
Sottoscrizione nuovi abbonamenti: dal 24 ottobre ’16 fino al primo appuntamento di musica o prosa in cartellone

ORARIO BIGLIETTERIA

dal lunedì al venerdì
dalle 15.00 alle 18.30.

Le sere di spettacolo la biglietteria del teatro dove si svolge la rappresentazione apre 45 minuti prima dell’inizio.

 

Prezzi Spettacoli

MUSICA
8.11.16, The Missing Link – Giovanni Sollima
1.2.17, Grigory Sokolov
5.5.17, Mario Brunello e Coro Fvg

Interi: € 25 – Ridotti: € 22 – Under18: € 10
18.11.16, Historie du Soldat
12.2.17, Omaggio a Yehued Menuhin
19.3.17, Pentaèdre
8.4.17, Binyamin String Quartet
27.4.17, Trio Bamberg

Interi: € 20 – Ridotti: € 17 – Under18: € 10

Prenotazioni e acquisto biglietti: dal 2 novembre ’16

PROSA
26.11.16, Un Prete Ruvido 
15.1.17, Tre Alberghi
27.1.17, Non c’è acqua più fresca
14.2.17, Come cavalli che dormono in piedi
25.3.17, Mio eroe

Interi: € 18  –  Ridotti: € 15  –  Under18: € 10
11.3.17, Fuga da Pigafetta
Interi: € 20  –  Ridotti: € 17  –  Under18: € 10

Prenotazioni e acquisto biglietti: dal 2 novembre ’16

DOMENICHE AL BON
Invit a teatri / Talenti al Bon
Biglietto unico intero o ridotto € 5

Abbonamenti

Abbonamenti Musica
intero € 150 – ridotto € 128

Abbonamenti Prosa
intero € 90 – ridotto € 75

Abbonamento musica + prosa 
intero € 215 – ridotto € 180

Riduzione per residenti Comune di Tavagnacco e Comune di Pagnacco, studenti universitari, circoli e associazioni convenzionate.

Il tuo nome *

La tua email *

Il tuo messaggio

Musica

sabato 24 novembre, ore 1400618700 / Teatro Luigi Bon

DANIELE PASCOLETTI VIOLINO
PAOLO PARONI DIRETTORE
FVG MITTELEUROPA ORCHESTRA

W.A. Mozart 
Concerto in La maggiore per violino e orchestra

A. Colpand
Appalachian Spring

S. Prokofiev
Sinfonia Classica

Daniele Pascoletti premiato al concorso “S. Omizzolo” di Padova, entra a far parte della ”G.Mahler Jugend Orchester” collaborando con direttori quali Abbado, Ozawa, Boulez. In seguito vince il primo premio al concorso “D. Caravita” di Fusignano e il concorso per seconda spalla dell’Orchestra Sinfonica “Haydn” di Trento e Bolzano. Nel 2001 vince il concorso di concertino dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’audizione per spalla all’Orchestra Sinfonica Siciliana e viene premiato al concorso internazionale “R. Lipizer”. Nel 2003 ottiene il secondo premio al concorso nazionale “Premio Città di Vittorio Veneto” e il premio speciale “F. Gulli” per la miglior esecuzione del concerto di Mozart. Nello stesso anno vince il concorso per concertino presso l’Orchestra del Teatro alla Scala e il concorso per violino di spalla presso il Teatro Lirico di Cagliari. Quale membro fondatore del David Trio, viene premiato al Concorso “F. J. Haydn” di Vienna, al Concorso internazionale di musica da camera di “Yellow Springs” (Ohio), al Concorso “Trio di Trieste”, e al Concorso internazionale di Chesapeake (Maryland). Con il Trio si esibisce in importanti stagioni e festival. Suona un violino Andrea Guarneri del 1660.

Paolo Paroni diplomatosi con il massimo dei voti e la lode in Direzione d’Orchestra presso la blasonata Accademia di Vienna, vincitore di alcuni concorsi nazionali di organo, di composizione e di direzione corale, ha debuttato presso i circuiti internazionali sul prestigioso podio dell’Orchestra Filarmonica Slovena di Lubiana, cui sono subito seguiti ingaggi con orchestre di livello internazionale quali l’Orchestra Filarmonica di Zagabria, la Sofia Festival Orchestra and Choir, l’orchestra barocca Capella Savaria, la Big Band e Coro della Radio Nazionale Bulgara, l’Orchestra e Coro della Radiotelevisione Croata di Zagabria; ha diretto, inoltre, molte altre compagini tra le quali quali l’Orchestra del Festival di Musica Sacra di Budapest, l’Orchestra da Camera Slovenicum di Lubiana, l’orchestra barocca Solamente Naturali di Bratislava, l’Orchestra Sinfonica di Sliven, l’Orchestra Sinfonica del Teatro di Sassari, l’Orchestra Sinfonica “Tito Schipa” di Lecce, collaborando con solisti di fama internazionale.