Segreteria

Fondazione Luigi Bon
Via Patrioti, 29
33010 Colugna di Tavagnacco (UD)
T 0432 543049 – F 0432 410706
info@fondazionebon.com
info@pec.fondazionebon.com

Biglietteria 2017/2018

RINNOVO ABBONAMENTI
Dal 15 al 26 ottobre RINNOVO ABBONAMENTI

Dal 2 al 9 novembre SOTTOSCRIZIONE NUOVI ABBONAMENTI

ORARIO BIGLIETTERIA

dal lunedì al venerdì
dalle 15.00 alle 18.30.

Le sere di spettacolo la biglietteria del teatro dove si svolge la rappresentazione apre 45 minuti prima dell’inizio.

 

Prezzi Spettacoli

Dal 7 novembre
PRENOTAZIONI E ACQUISTO BIGLIETTI

MUSICA
Concerti del 16 novembre, 28 novembre, 12 gennaio, 19 marzo, 15 maggio Intero 18 € — Ridotto 15 € — Studenti 10 € — Under18 5 €

Concerti del 25 febbraio, 9 aprile Intero 20 € — Ridotto 17 € — Studenti 12 € — Under18 5 €

Concerti del 9 dicembre fuori abbonamento Intero 20 € — Ridotto 5 €

 

PROSA
Spettacoli del 20 novembre, 14 dicembre, 26 gennaio, 15 Feb, 11 marzo Intero 18 € — Ridotto 15 € — Studenti 10 € — Under18 5 €
Spettacolo del 10 gennaio Intero 20 € — Ridotto 17 € — Studenti 12 € — Under18 5 €

 

DOMENICHE AL BON
Invit a teatri
Biglietto unico 5 €

 

GRIGORY SOKOLOV pianoforte
8 febbraio ’18
CONCERTO FUORI ABBONAMENTO
Intero 30€, Ridotto 25€, Studenti 15€, Under18 5€

Abbonamenti

Abbonamenti Musica
Intero 110 € — Ridotto 90 €

Abbonamenti Prosa
Intero 90 € — Ridotto 75 €

Abbonamento musica + prosa 
Intero 180 € — Ridotto 150 €

Riduzioni
Ridotto Residenti nei Comuni di Tavagnacco e Pagnacco, soci e allievi della Fondazione, soci e correntisti della Banca di Cividale.
Studenti Studenti under 26 anni di ogni ordine e grado, accompagnatore under 18.
18app e Carta del Docente
È possibile usare i buoni di 18app e della Carta del docente per acquistare biglietti singoli e abbonamenti.
Per velocizzare le operazioni in caso di acquisti in biglietteria è importante arrivare con il buono spesa già pronto.

Il tuo nome *

La tua email *

Il tuo messaggio

Musica

mercoledì 25 aprile 2018, ore 20:45 / Teatro Luigi Bon

Philarmonic String Quintet Berlin

Wolfgang Amadeus Mozart Divertimento in si maggiore K. 137
Quintetto per clarinetto e archi in la maggiore K. 581
Felix Mendelssohn Bartholdy Sinfonia per archi Nr. 10 in si minore
Giuseppe Tartini Il trillo del diavolo, arr. per violino e archi di Henri Vieuxtemps
Gioacchino Rossini “La Tempesta”, Sonata a quattro Nr. 6 in re maggiore
Giovanni Bottesini Fantasia di Bellini “Sonnambula” per contrabbasso e archi
Bela Bartok Sei danze popolari rumene per archi

Il Quintetto d’Archi della Filarmonica di Berlino presenta una formazione unica: invece di aggiungere al quartetto d’archi un’ulteriore viola o violoncello, l’ensemble è completato da un contrabbasso. In tal modo, il quintetto supera i confini della musica puramente da camera andando verso una formazione con una dimensione più sinfonica.

Il Quintetto d’Archi della Filarmonica di Berlino nasce da una collaborazione di lunga durata tra Wolfgang Talirz e Romano Tommasini. Nel febbraio del 2007, tengono il primo concerto in Belgio, in poco tempo, l’ensemble ottiene notorietà internazionale, essendo, nello stesso tempo, ospite di varie manifestazioni in tutta Europa e svolgendo tournée in Asia, più volte l’anno. Luiz Felipe Coelho (primo violino) tra il 2007 e il 2008, è studente presso l’Orchestra Accademica dell’Orchestra Filarmonica di Berlino e nel 2012 ne diventa regolarmente membro. Romano Tommasini (secondo violino) assume il ruolo di primo violino nella Nancy Orchestra e nel 1989 diventa membro dell’Orchestra Filarmonica di Berlino.Wolfgang Talirz (viola) diventa membro dell’Orchestra Filarmonica di Berlino nel 1983 e prende attivamente parte a numerose formazioni di musica da camera, grazie alle quali ottiene diversi riconoscimenti. David Riniker (violoncello) oltre ai suoi impegni orchestrali, è particolarmente attivo come musicista da camera – per esempio come componente dei 12 Violoncellisti dell’Orchestra Filarmonica di Berlino. Janusz Widzyk (contrabbasso) dopo l’impegno con l’Orchestra Beethovenhalle di Bonn e la NDR Sinfonieorchester di Amburgo, nel 2001 diventa membro dell’Orchestra Filarmonica di Berlino. Claudio Mansutti (clarinetto) solista e camerista si è esibito in Europa, Asia e Stati Uniti con rinomate orchestra tra cui i Berliner Symphoniker presso la Filarmonie di Berlino, l’Orchestra di Banghok, Virtuosi di Praga, Moravian Philharmonic presso la Smetana Hall a Praga.