Segreteria

Fondazione Luigi Bon
Via Patrioti, 29
33010 Colugna di Tavagnacco (UD)
T 0432 543049 – F 0432 410706
info@fondazionebon.com
info@pec.fondazionebon.com

Biglietteria 2017/2018

RINNOVO ABBONAMENTI
Dal 15 al 26 ottobre RINNOVO ABBONAMENTI

Dal 2 al 9 novembre SOTTOSCRIZIONE NUOVI ABBONAMENTI

ORARIO BIGLIETTERIA

dal lunedì al venerdì
dalle 15.00 alle 18.30.

Le sere di spettacolo la biglietteria del teatro dove si svolge la rappresentazione apre 45 minuti prima dell’inizio.

 

Prezzi Spettacoli

Dal 7 novembre
PRENOTAZIONI E ACQUISTO BIGLIETTI

MUSICA
Concerti del 16 novembre, 28 novembre, 12 gennaio, 19 marzo, 15 maggio Intero 18 € — Ridotto 15 € — Studenti 10 € — Under18 5 €

Concerti del 25 febbraio, 9 aprile Intero 20 € — Ridotto 17 € — Studenti 12 € — Under18 5 €

Concerti del 9 dicembre fuori abbonamento Intero 20 € — Ridotto 5 €

 

PROSA
Spettacoli del 20 novembre, 14 dicembre, 26 gennaio, 15 Feb, 11 marzo Intero 18 € — Ridotto 15 € — Studenti 10 € — Under18 5 €
Spettacolo del 10 gennaio Intero 20 € — Ridotto 17 € — Studenti 12 € — Under18 5 €

 

DOMENICHE AL BON
Invit a teatri
Biglietto unico 5 €

 

GRIGORY SOKOLOV pianoforte
8 febbraio ’18
CONCERTO FUORI ABBONAMENTO
Intero 30€, Ridotto 25€, Studenti 15€, Under18 5€

Abbonamenti

Abbonamenti Musica
Intero 110 € — Ridotto 90 €

Abbonamenti Prosa
Intero 90 € — Ridotto 75 €

Abbonamento musica + prosa 
Intero 180 € — Ridotto 150 €

Riduzioni
Ridotto Residenti nei Comuni di Tavagnacco e Pagnacco, soci e allievi della Fondazione, soci e correntisti della Banca di Cividale.
Studenti Studenti under 26 anni di ogni ordine e grado, accompagnatore under 18.
18app e Carta del Docente
È possibile usare i buoni di 18app e della Carta del docente per acquistare biglietti singoli e abbonamenti.
Per velocizzare le operazioni in caso di acquisti in biglietteria è importante arrivare con il buono spesa già pronto.

Il tuo nome *

La tua email *

Il tuo messaggio

SanVitoMusica

mercoledì 22 dicembre 2010, ore 20:45 / Auditorium Centro Civico di San Vito

CONCERTO LIRICO SINFONICO DI FINE ANNO

Annamaria Dell’Oste nell’aprile del 1996 vince il primo premio al Concorso Internazionale “Ferruccio Tagliavini” svoltosi a Deutschlandsberg in Austria. Debutta al Teatro alla Scala nel 1994 nelle passate stagioni è stata acclamata interprete ne L’elisir d’amore al Teatro Comunale di Bologna, al Teatro dell’opera di Roma, alla Staatsoper di Vienna, al Staatsoper di Berlino, a Tenerife e al Teatro Sao Carlos di Lisbona, Bohème alla Deutsche Oper di Berlino e al Festival di Orange, al Teatro Bellini di Catania e al Teatro Sao Carlos di Lisbona, al Teatro Liceu di Barcellona, all’Opéra National de Paris, al Teatro dell’Opera di Roma e a Lisbona. Ha, inoltre, preso parte quale solista in concerti al Teatro La Fenice di Venezia, al Teatro Massimo Bellini di Catania, al Teatro dell’Opera di Roma (Cantate di Bach), a Firenze (Missa in tempore belli sotto la direzione del maestro Zubin Metha) ed a Vienna.
È stata, inoltre, interprete dei Carmina sotto la direzione del M.° Sawallish.
È tornata all’Accademia di Santa Cecilia per le interpretazioni del Gloria di Vivaldi, del Requiem di Mozart diretto dal M.° Myung Whun-Chung , nonché a Parigi per l’acclamata performance con L’Ensemble Intercontemporain in Improvisations I e II di Pierre Boulez. Ha recentemente eseguito lo Stabat Mater di Pergolesi in tournee con l’Orchestra della Toscana diretta dal M.° Hogwood.

Paolo Paroni nel 1992 viene ammesso alla prestigiosa “Hochschule für Musik und Darstellende Kunst” di Vienna nella classe di Direzione d’Orchestra di Uroš Lajovic, conseguendo nel 1994 il Primo Diploma con la distinzione “Auszeichnung”, ovvero “lode”.
Ha diretto diverse e prestigiose orchestre sinfoniche e da camera di livello internazionale quali l’Orchestra Filarmonica Slovena, l’Orchestra della Radiotelevisione di Zagabria, l’Orchestra Filarmonica di Zagabria, la Capella Savaria. La sua attività lo porta a collaborare con solisti di riconosciuta fama quali per Teresa Berganza, Bonaldo Giaiotti, Maria Zadori, Olivier Latry e ad esibirsi presso prestigiose sale da concerto europee (tra le altre, Lisinski Centar di Zagabria, Teatro Urania di Budapest, Filarmonia di Lubiana, S. Maurizio a Milano, Teatro Olimpico di Roma).