Segreteria

Fondazione Luigi Bon
Via Patrioti, 29
33010 Colugna di Tavagnacco (UD)
T 0432 543049 – F 0432 410706
info@fondazionebon.com
info@pec.fondazionebon.com

Biglietteria 2017/2018

RINNOVO ABBONAMENTI
Dal 15 al 26 ottobre RINNOVO ABBONAMENTI

Dal 2 al 9 novembre SOTTOSCRIZIONE NUOVI ABBONAMENTI

ORARIO BIGLIETTERIA

dal lunedì al venerdì
dalle 15.00 alle 18.30.

Le sere di spettacolo la biglietteria del teatro dove si svolge la rappresentazione apre 45 minuti prima dell’inizio.

 

Prezzi Spettacoli

Dal 7 novembre
PRENOTAZIONI E ACQUISTO BIGLIETTI

MUSICA
Concerti del 16 novembre, 28 novembre, 12 gennaio, 19 marzo, 15 maggio Intero 18 € — Ridotto 15 € — Studenti 10 € — Under18 5 €

Concerti del 25 febbraio, 9 aprile Intero 20 € — Ridotto 17 € — Studenti 12 € — Under18 5 €

Concerti del 9 dicembre fuori abbonamento Intero 20 € — Ridotto 5 €

 

PROSA
Spettacoli del 20 novembre, 14 dicembre, 26 gennaio, 15 Feb, 11 marzo Intero 18 € — Ridotto 15 € — Studenti 10 € — Under18 5 €
Spettacolo del 10 gennaio Intero 20 € — Ridotto 17 € — Studenti 12 € — Under18 5 €

 

DOMENICHE AL BON
Invit a teatri
Biglietto unico 5 €

 

GRIGORY SOKOLOV pianoforte
8 febbraio ’18
CONCERTO FUORI ABBONAMENTO
Intero 30€, Ridotto 25€, Studenti 15€, Under18 5€

Abbonamenti

Abbonamenti Musica
Intero 110 € — Ridotto 90 €

Abbonamenti Prosa
Intero 90 € — Ridotto 75 €

Abbonamento musica + prosa 
Intero 180 € — Ridotto 150 €

Riduzioni
Ridotto Residenti nei Comuni di Tavagnacco e Pagnacco, soci e allievi della Fondazione, soci e correntisti della Banca di Cividale.
Studenti Studenti under 26 anni di ogni ordine e grado, accompagnatore under 18.
18app e Carta del Docente
È possibile usare i buoni di 18app e della Carta del docente per acquistare biglietti singoli e abbonamenti.
Per velocizzare le operazioni in caso di acquisti in biglietteria è importante arrivare con il buono spesa già pronto.

Il tuo nome *

La tua email *

Il tuo messaggio

bim bum BON

domenica 01 marzo 2009, ore 16:00 / Teatro Luigi Bon

LA CAMICIA DELL’UOMO CONTENTO
Burattini narrazione clown e… altro di e con Cosimo De Palma

C’era una volta un re che aveva tutto, o quasi tutto. Aveva castelli e palazzi, ori e tesori, cavalli e cavalieri, terre e mari, insomma tutto quello che si può desiderare… ma non era mai contento. Il Re mai contento allora decide di mettere in prigione tutte le persone che sono felici e contente del loro, cercando così di carpirgli il segreto della felicità. Purtroppo però mettendo in prigione le persone felici, non fa altro che rendere infelici le persone che prima erano felici, insomma un disastro totale. L’attore, burattinaio, clown, e tecnico del suono, trasformandosi nei vari personaggi offerti dalla favola con l’aiuto del pubblico riesce a riportare la storia nella giusta direzione riuscendo a far felice il re insegnandogli la filastrocca della felicità.
Lo spettacolo prende ispirazione da un antica fiaba della tradizione popolare friulana, raccolta da Italo Calvino in “Fiabe Italiane“. L’idea è quella di provare a dire ai bambini che per essere contenti non serve avere tutto di più, ma basta accontentarsi di quello che abbiamo già. Gli amici, la salute, il volersi bene e…, un messaggio tanto piccolo ma tanto grande in questo periodo di consumismo esasperato.
Lo spettacolo è a tecnica mista, un po’ di burattini, un po’ di clawnerie e un po’ di animazione, che non guasta mai.