Segreteria

Fondazione Luigi Bon
Via Patrioti, 29
33010 Colugna di Tavagnacco (UD)
T 0432 543049 – F 0432 410706
info@fondazionebon.com
info@pec.fondazionebon.com

Biglietteria 2017/2018

RINNOVO ABBONAMENTI
Dal 15 al 26 ottobre RINNOVO ABBONAMENTI

Dal 2 al 9 novembre SOTTOSCRIZIONE NUOVI ABBONAMENTI

ORARIO BIGLIETTERIA

dal lunedì al venerdì
dalle 15.00 alle 18.30.

Le sere di spettacolo la biglietteria del teatro dove si svolge la rappresentazione apre 45 minuti prima dell’inizio.

 

Prezzi Spettacoli

Dal 7 novembre
PRENOTAZIONI E ACQUISTO BIGLIETTI

MUSICA
Concerti del 16 novembre, 28 novembre, 12 gennaio, 19 marzo, 15 maggio Intero 18 € — Ridotto 15 € — Studenti 10 € — Under18 5 €

Concerti del 25 febbraio, 9 aprile Intero 20 € — Ridotto 17 € — Studenti 12 € — Under18 5 €

Concerti del 9 dicembre fuori abbonamento Intero 20 € — Ridotto 5 €

 

PROSA
Spettacoli del 20 novembre, 14 dicembre, 26 gennaio, 15 Feb, 11 marzo Intero 18 € — Ridotto 15 € — Studenti 10 € — Under18 5 €
Spettacolo del 10 gennaio Intero 20 € — Ridotto 17 € — Studenti 12 € — Under18 5 €

 

DOMENICHE AL BON
Invit a teatri
Biglietto unico 5 €

 

GRIGORY SOKOLOV pianoforte
8 febbraio ’18
CONCERTO FUORI ABBONAMENTO
Intero 30€, Ridotto 25€, Studenti 15€, Under18 5€

Abbonamenti

Abbonamenti Musica
Intero 110 € — Ridotto 90 €

Abbonamenti Prosa
Intero 90 € — Ridotto 75 €

Abbonamento musica + prosa 
Intero 180 € — Ridotto 150 €

Riduzioni
Ridotto Residenti nei Comuni di Tavagnacco e Pagnacco, soci e allievi della Fondazione, soci e correntisti della Banca di Cividale.
Studenti Studenti under 26 anni di ogni ordine e grado, accompagnatore under 18.
18app e Carta del Docente
È possibile usare i buoni di 18app e della Carta del docente per acquistare biglietti singoli e abbonamenti.
Per velocizzare le operazioni in caso di acquisti in biglietteria è importante arrivare con il buono spesa già pronto.

Il tuo nome *

La tua email *

Il tuo messaggio

Follie - Prosa in musica

lunedì 26 gennaio 2009, ore 20:45 / Auditorium di Pagnacco

MA SE MI TOCCANO…

Quando un comico ed un ensemble strumentale, entrambi innamorati di Rossini e del mon- do dell’opera, si incontrano, possono accadere cose strane, come dar vita ad un concerto vero e proprio, con un programma assolutamente tradizionale ancorchè accattivante (la musica di Rossini è sempre meravigliosa, spumeggiante, ironica, perfetta) in una versione che può risultare di un forte interesse anche per chi, curioso appassionato, andasse a cercare la rarità delle trascrizioni d’epoca. Oltretutto con un ensemble strumentale di prim’ordine.
Solo che… Solo che si mette di mezzo un presentatore, diciamo così, il quale certamente sa il fatto suo, ma ha un modo di raccontare, un accento così romagnolo (che per Rossini sembra fatto apposta) e un’arte di cominciare un discorso e finirne un altro, che certamente il concerto si trasforma in qualcos’altro.
È difficile resistere alle funamboliche introduzioni che vorrebbero essere storico estetiche social musical (eccetera) del grande comico di Zelig (che comunque ha in tasca una laurea in giurisprudenza e tanto amore vero per Rossini) e che invece sono quanto di più esilarante si possa immaginare. Davvero dfficile.

G. Rossini
Cavatina “Largo al factotum” da “Il Barbiere di Siviglia”

G. Paisiello
Ouverture da “Il Barbiere di Siviglia”

G. Rossini
Ouverture da “Il Barbiere di Siviglia”
Cavatina di Rosina da “Il Barbiere di Siviglia”
Ouverture da “L’Italiana in Algeri”
Ouverture da “La gazza ladra”
Ouverture da “Guglielmo Tell”
Finale da “Guglielmo Tell”

trascrizioni di W. Sedlak