Segreteria

Fondazione Luigi Bon
Via Patrioti, 29
33010 Colugna di Tavagnacco (UD)
T 0432 543049 – F 0432 410706
info@fondazionebon.com
info@pec.fondazionebon.com

Biglietteria 2017/2018

RINNOVO ABBONAMENTI
Dal 15 al 26 ottobre RINNOVO ABBONAMENTI

Dal 2 al 9 novembre SOTTOSCRIZIONE NUOVI ABBONAMENTI

ORARIO BIGLIETTERIA

dal lunedì al venerdì
dalle 15.00 alle 18.30.

Le sere di spettacolo la biglietteria del teatro dove si svolge la rappresentazione apre 45 minuti prima dell’inizio.

 

Prezzi Spettacoli

Dal 7 novembre
PRENOTAZIONI E ACQUISTO BIGLIETTI

MUSICA
Concerti del 16 novembre, 28 novembre, 12 gennaio, 19 marzo, 15 maggio Intero 18 € — Ridotto 15 € — Studenti 10 € — Under18 5 €

Concerti del 25 febbraio, 9 aprile Intero 20 € — Ridotto 17 € — Studenti 12 € — Under18 5 €

Concerti del 9 dicembre fuori abbonamento Intero 20 € — Ridotto 5 €

 

PROSA
Spettacoli del 20 novembre, 14 dicembre, 26 gennaio, 15 Feb, 11 marzo Intero 18 € — Ridotto 15 € — Studenti 10 € — Under18 5 €
Spettacolo del 10 gennaio Intero 20 € — Ridotto 17 € — Studenti 12 € — Under18 5 €

 

DOMENICHE AL BON
Invit a teatri
Biglietto unico 5 €

 

GRIGORY SOKOLOV pianoforte
8 febbraio ’18
CONCERTO FUORI ABBONAMENTO
Intero 30€, Ridotto 25€, Studenti 15€, Under18 5€

Abbonamenti

Abbonamenti Musica
Intero 110 € — Ridotto 90 €

Abbonamenti Prosa
Intero 90 € — Ridotto 75 €

Abbonamento musica + prosa 
Intero 180 € — Ridotto 150 €

Riduzioni
Ridotto Residenti nei Comuni di Tavagnacco e Pagnacco, soci e allievi della Fondazione, soci e correntisti della Banca di Cividale.
Studenti Studenti under 26 anni di ogni ordine e grado, accompagnatore under 18.
18app e Carta del Docente
È possibile usare i buoni di 18app e della Carta del docente per acquistare biglietti singoli e abbonamenti.
Per velocizzare le operazioni in caso di acquisti in biglietteria è importante arrivare con il buono spesa già pronto.

Il tuo nome *

La tua email *

Il tuo messaggio

Musica

venerdì 10 gennaio 2014, ore 20:45 / Teatro Luigi Bon

QUARTETTO

Johannes Brahms
Quartetto n.2 op 26 in la magg.
– Allegro non troppo
– Poco Adagio
– Scherzo. Poco Allegro. Trio
– Finale.

AllegroQuartetto n.3 op 60 in do min
– Allegro non troppo
– Scherzo. Allegro
– Andante
– Finale. Allegro comodo

Domenico Nordio violinista, violista e direttore d’orchestra, ha suonato alla Carnegie Hall di New York, alla Salle Pleyel di Parigi, al Teatro alla Scala di Milano, al Barbican Center di Londra e alla Suntory Hall di Tokyo. Nella sua trentennale carriera si è esibito con la London Symphony, la National de France, l’Orchestre de la Suisse Romande, l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, le Orchestre della Radio di Stoccarda, Madrid, Lugano e Sofia, la Sinfonica di Mosca, la Nazionale della RAI e la Nazionale di Spagna. Oggi Nordio è uno dei musicisti italiani di maggiore popolarità internazionale.

Anna Serova violista, figura unica nel panorama internazionale, solistico e della musica da camera. Ha ricevuto negli ultimi anni dediche da alcuni dei più importanti compositori contemporanei. Ricordiamo alcune prime esecuzioni assolute quali quelle Boris Pigovat a Manaus Opera House in Brasile, P. Pessina al Festival di Mosca di Azio Corghi al Teatro Olimpico di Vicenza.
Ha eseguito “Requiem Olocausto” di B. Pigovat a Manaus e “Viola Tango Rock Concerto” del compositore B. Yusupov a Belgrado. Si è esibita come solista nelle più prestigiose sale concertistiche del mondo.

Alexander Hülshoff violoncellista, invitato come solista nelle più grandi orchestre internazionali come la German Radio Philharmonic, la German State Philharmonic, la Czech Philharmonic di Brno, la New Philharmonic di Westphalia. La musica da camera ha un posto di rilievo nella carriera di Alexander Hülshoff. Le sue performance come componente del Bamberg Trio lo vedono collaborare con musicisti di rilievo nelle sale da concerto più rinomate come: la Berliner Philharmonie, Amsterdam Concertgebouw, Rotterdam’s
De Doelen e la Wigmore Hall di Londra.

Filippo Faes pianista, dopo la sua vittoria al Concorso Schubert di Dortmund nel 1989 è stato invitato per sette anni consecutivi come solista con orchestra alla Philharmonie di Colonia e alla Musikhalle di Amburgo, registrando ogni volta il tutto esaurito.
Simile accoglienza hanno avuto il debutto a Monaco, e alla Filarmonica di Berlino, Concertgebouw di Amsterdam “International recitals“ della BBC di Londra, concerti al Mishkenot Center di Gerusalemme. All’attività di solista affianca la musica da camera, la direzione e un vasto lavoro di ricerca nel campo del melologo. Costantemente impegnato in progetti innovativi con l’Ensemble Punto It di cui è direttore artistico, è autore di programmi televisivi sulla musica.