Segreteria

Fondazione Luigi Bon
Via Patrioti, 29
33010 Colugna di Tavagnacco (UD)
T 0432 543049 – F 0432 410706
info@fondazionebon.com
info@pec.fondazionebon.com

Biglietteria 2017/2018

RINNOVO ABBONAMENTI
Dal 15 al 26 ottobre RINNOVO ABBONAMENTI

Dal 2 al 9 novembre SOTTOSCRIZIONE NUOVI ABBONAMENTI

ORARIO BIGLIETTERIA

dal lunedì al venerdì
dalle 15.00 alle 18.30.

Le sere di spettacolo la biglietteria del teatro dove si svolge la rappresentazione apre 45 minuti prima dell’inizio.

 

Prezzi Spettacoli

Dal 7 novembre
PRENOTAZIONI E ACQUISTO BIGLIETTI

MUSICA
Concerti del 16 novembre, 28 novembre, 12 gennaio, 19 marzo, 15 maggio Intero 18 € — Ridotto 15 € — Studenti 10 € — Under18 5 €

Concerti del 25 febbraio, 9 aprile Intero 20 € — Ridotto 17 € — Studenti 12 € — Under18 5 €

Concerti del 9 dicembre fuori abbonamento Intero 20 € — Ridotto 5 €

 

PROSA
Spettacoli del 20 novembre, 14 dicembre, 26 gennaio, 15 Feb, 11 marzo Intero 18 € — Ridotto 15 € — Studenti 10 € — Under18 5 €
Spettacolo del 10 gennaio Intero 20 € — Ridotto 17 € — Studenti 12 € — Under18 5 €

 

DOMENICHE AL BON
Invit a teatri
Biglietto unico 5 €

 

GRIGORY SOKOLOV pianoforte
8 febbraio ’18
CONCERTO FUORI ABBONAMENTO
Intero 30€, Ridotto 25€, Studenti 15€, Under18 5€

Abbonamenti

Abbonamenti Musica
Intero 110 € — Ridotto 90 €

Abbonamenti Prosa
Intero 90 € — Ridotto 75 €

Abbonamento musica + prosa 
Intero 180 € — Ridotto 150 €

Riduzioni
Ridotto Residenti nei Comuni di Tavagnacco e Pagnacco, soci e allievi della Fondazione, soci e correntisti della Banca di Cividale.
Studenti Studenti under 26 anni di ogni ordine e grado, accompagnatore under 18.
18app e Carta del Docente
È possibile usare i buoni di 18app e della Carta del docente per acquistare biglietti singoli e abbonamenti.
Per velocizzare le operazioni in caso di acquisti in biglietteria è importante arrivare con il buono spesa già pronto.

Il tuo nome *

La tua email *

Il tuo messaggio

Classica

giovedì 10 marzo 2011, ore 20:45 / Auditorium Pagnacco

RAMIN BAHRAMI PIANOFORTE
ORCHESTRA FESTIVAL STRINGS LUCERNE

F. M. Bartholdy
Sinfonia per archi n.10 in si minore
Adagio – Allegro

J.S.Bach
Concerto per pianoforte in Re maggiorer BWV 1054
Allegro – Adagio e piano sempre – Allegro

Concerto per pianoforte in La maggiore BWV 1055
Allegro – Larghetto – Allegro ma non tanto

A. Dvorak
Serenata per archi in Mi maggiroe op. 22
Moderato – Tempo di valse – Scherzo – Larghetto –
Finale. Allegro vivace

Ramin Bahrami è ormai considerato internazionalmente tra i più interessanti interpreti bachiani viventi. Nel maggio 2009 debutta alla Gewandhaus di Lipsia, invitato da Riccardo Chailly a suonare con la Gewandhausorchester due dei più celebri Concerti di Bach. La critica tedesca scriverà il giorno dopo: “un mago del suono, un poeta della tastiera… artista straordinario che ha il coraggio di affrontare Bach su una via veramente personale…”(Leipziger Volkszeitung).Il pianista iraniano, da parte sua, sta portando sempre più in profondità l’originale unione tra il cesellato lavoro interpretativo e la visione europea ma nello stesso tempo orientale della monumentale opera pianistica di Johann Sebastian Bach, che lo caratterizza.
Nel 2009 DECCA Universal pubblicava un box di 6 cd Ramin Bahrami plays Bach, e nel 2010 un’importante incisione delle Suites francesi. Prima di esse, le Variazioni Goldberg, le 7 Partite e l’Arte della Fuga, l’incisione dell’Arte della Fuga sale in testa alle classifiche raggiungendo numeri di vendita riservati ai dischi pop; a ruota, DECCA pubblicava nel 2008 l’album Concerto Italiano, con le opere di Bach dedicate all’Italia e nel 2009 la prima registrazione su strumento moderno delle Sonate bachiane.Ha tenuto tour importanti e suonato con grande successo nelle sale più prestigiose è apparso nella prestigiosa rassegna “Solo Piano” accanto a Maurizio Pollini, Grigory Sokolov, Daniel Barenboim, Jean-Yves Thibaudet e Evgeny Kissin e dove, nel marzo 2008, è stato reinvitato a partecipare alla “Maratona Bach” accanto al violoncellista Mario Brunello.

Fondata nel 1956 da Wolfgang Schneiderhan e Rudolf Baumgartner, il Festival Strings Lucerne è una delle principali orchestre svizzere. È considerata da decenni una delle migliori orchestre da camera nel mondo. Questa rinomata orchestra da camera si esibisce regolarmente nei più importanti festival e teatri europei e internazionali: e nei principali stati del Sudamerica. L’orchestra collabora abitualmente con importanti solisti come Sabine Meyer, Reinhold Friedrich, James Galway, MaximVengerov, Kolja Blacher, Leonidas Kavakos, Mischa Maisky, Ruth Ziesak, Bernd Glemser, Alexander Lonquich and Martin Stadtfeld. Il FSL ha inciso negli ultimi anni per OehmsClassics e Sony BMG. La registrazione del concerto per pianoforte di Bach con il solista Martin Stadtfeld ha ricevuto il premio ECHO Klassik 2007 per “The Concert Recording of the Year”.